Europa League: manita United, fuori lo Schalke!

In Europa League trionfa 5-1 lo United che torna grande e scopre Rashford, Schalke 04 clamorosamente fuori, nonostante fosse tra le favorite, 0-3 dello Shakhtar. Avanzano anche Klopp e Borussia Dortmund.

Europa League, passano United, Borussia e Liverpool. Fuori lo Schalke!

Le big

Manchester United-Midtjylland 5-1

Partita che dopo la disastrosa andata inizia in salita per Van Gaal, che dopo un primo tempo finito in pareggio per 1-1 ha l’intuizione di far entrare il ragazzino classe ’97 Rashford, che realizza il 2-1 e il 3-1 subito dopo un rigore fallito da Mata. I red devils continuano la loro gara, al 87′ segna Herrera su rigore, chiude i conti Depay 3 minuti dopo. L’ultima volta che lo United aveva segnato più di 4 reti in Europa era stato nel 7-1 alla Roma nel 2007.

Liverpool-Augsburg 1-0

Col minimo sforzo. Dopo lo strano 0-0 dell’andata i reds hanno battuto il modesto Augsburg con un facile 1-0, addirittura con un calcio di rigore al 5′ (realizzato da Milner). Gli uomini di Klopp provano a chiudere la partita nel secondo tempo ma non ci riescono e arrivano a rischiare la qualificazione nel finale.

Bayer Leverkusen-Sporting 3-1

Bellarabi in questa doppia sfida si è rivelato particolarmente decisivo. Dopo mezz’ora segna un goal importante, ma il risultato viene pareggiato dopo appena 8 minuti, ma tutto ciò risulta vano per i portoghesi che si vedono trafitti prima al 65′, sempre con l’esterno d’attacco tedesco e poi all’86’ con Chalanoglu che chiude i conti, qualificazione meritata.

Schalke 04-Shakhtar 0-3

Io qualche mese fa scrivevo di segnarvi i tedeschi come possibili campioni finali della coppa, ma non ci potrò azzeccare per il semplice motivo che sono riusciti nell’impresa di farsi travolgere per 0-3 in casa propria dallo Shakhtar di Lucescu (una squadra molto bella da vedere).

Porto-Borussia Dortmund 0-1

Il Borussia da questa stagione è tornato grande, mastica un ottimo calcio e pertanto fa divertire. Stasera arriva il biglietto della qualificazione grazie ad una goffa autorete dell’ex numero 1 al mondo Casillas, simbolo di questo Porto sempre più in declino. Ma comunque i giochi erano già stati chiusi all’andata.

Gli altri risultati

Il Molde esce a testa alta battendo il Siviglia 1-0 (dopo lo 0-3 degli Spagnoli all’andata), il Basilea vince all’ultimo per 2-1 ed elimina il Saint-Etienne, il Bilbao pareggia in extremis con il Marsiglia 1-1 e passa agli ottavi, lo Sparta Praga spegne con un sonoro 3-0 i sogni della cenerentola Krasnodar, il Valencia travolge 4-0 il Rapid Vienna come da pronostico. L’Anderlecht di Osaka passa battendo l’Olympiakos ai supplementari, passano anche Braga (che elimina il Sion) e Fenerbahce (fuori il Lokomotiv Moska).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *