Icardi: “Io come Ronaldo. Ora la Juve a testa alta”

Le dichiarazioni di Icardi a Inter Channel

L’attaccante dell’Inter Mauro Icardi, dopo la vittoria per 3-1 contro la Sampdoria, sua ex squadra, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Inter Channel: “E’ andata bene, volevamo vincere e lo abbiamo fatto con tranquillità. Il gol è stato una bella ripartenza, la palla mi è rimasta un po’ dietro ma ho calciato piano con l’interno ed è andata bene. L’altra volta l’ho mandata fuori. Ronaldo mi ha portato fortuna, ho fatto una delle sue ripartenze oggi. La gente pensa che con il ritiro si vinca, ma non è sempre così. Noi eravamo tranquilli, sapevamo cosa bisognava fare in un periodo brutto. Sapevamo di dover fare punti perché siamo ancora lì. Lo spirito era quello di fare bene e ci siamo riusciti. Ora la Juve due volte di fila, vediamo come va. In Tim Cup andremo a testa alta, nel calcio non si sa mai cosa può succedere

I

Icardi, ieri autore del 3-0 con un diagonale magistrale dopo aver sfruttato un errore di Ranocchia, è quindi pronto alla doppia sfida con la Juve in campionato e in Tim Cup. Il risultato in coppa Italia sembra essere già scritto ma come detto dall’argentino “nel calcio non si sa mai cosa può succedere“. L’Inter infatti dovrà provare a ribaltare un 3-0 pesantissimo, mentre in campionato potrà provare a sfruttare il momento no della Juve reduce da uno 0-0 contro un umile Bologna.

Spente definitivamente quindi le voci di un rapporto in bilico con Mancini dopo la partita di ieri sera, lo sono meno quelle di un suo possibile addio a fine stagione, con Mourinho che dagli spalti ha osservato attentamente il gioiello neroazzurro che vorrebbe portare a Manchester. Cifre intorno ai 35-40 milioni farebbero vacillare le intenzioni di Thohir di trattenerlo ma lo stesso Icardi ha espresso alcuni giorni fa l’intenzione di rimanere a lungo all’Inter.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *