Juve -Napoli, le ultime di giornata a -2 dal big match:

Siamo ormai a due giorni dallo scontro scudetto, e si inizia a sentire già un po di tensione, ecco le ultime di giornata a meno due giorni dal match dello Juventus Stadium.

Juve

Mancano ormai solo due giorni al grande big match della 25esima giornata, andiamo a vedere le utlime notizie da entrambe le parti.

Ultime in casa Juve:

E’ da poco terminato l’allenamento a Vinovo per i bianconeri, Khedira si è allenato ancora a parte e non è ben chiaro se possa fare parte dell’11 titolare o meno, in caso di forfait del tedesco Allegri pronto al cambio di modulo, il tecnico livornese è ancora in dubbio sul modulo da scegliere, le alternative sono il consolidato 3-5-2 e il più offensivo 4-3-3, in difesa torna Evra, in attacco sicuri del posto Morata e Dybala, a centrocampo ballottaggio Pereyra-Cuadrado. Questo Juve -Napoli, è anche un pò uno scontro tra i vivai delle due formazioni, da un lato con Machisio che dalle giovanili si è conquistato una maglia da titolare in prima squadra, dall’altro con Lorenzo Insigne, anche lui prodotto delle giovanili e che quest’anno si è finalmente conquistato un posto tra l’11 titolare, il principino bianconero contro Lorenzo il magnifico, perchè Juve Napoli regala anche queste emozioni.

Juve

Proprio del match contro i partenopei ha parlato Paul Pogba in un intervista rilasciata a SkySport “Abbiamo avuto qualche difficoltà all’inizio, ma non abbiamo mai pensato di essere morti. Il Napoli è primo in classifica e sta facendo benissimo, questo è uno schiaffo per noi, dobbiamo affrontare la gara contro loro come tutte le altre partite. Non siamo abituati a vedere squadre sopra di noi in classifica, ma quello che conta è solo la classifica finale. Mi sento sempre di più al centro del progetto, ma devo fare di più.”

Juve

Ultime in casa Napoli:

Per i partenopei seduta pomeridiana a Castel Volturno. Sarri ha fatto fare ai suoi un pò di lavoro in palestra, poi un’intensa seduta tecnico tattica ed infine una partitella con campo ridotto. Grassi ha iniziato l’allenamento con il resto del gruppo per poi terminare in disparte con la sua riabilitazione. Domani allenamento pomeridiano e poi partenza alla volta di Torino. Questo Juve Napoli è anche un pò uno scontro di mercato, da una parte la Juventus che in passato ha provato a prendere Hamsik e Higuain, ormai pedine fondamentali di questo Napoli e incedibili per il presidente azzurro Aurelio De Laurentis, dall’altro il Napoli che fino al recente passato ha provato a strappare il pupillo di mister Sarri Daniele Rugani ai bianconeri, ma nonostante il raro e contato utilizzo da parte di Allegri la dirigenza bianconera lo ha dichiarato incedibile.

Juve Napoli

A riguardo del match di sabato sera dello Juventus Stadium ha parlato l’ex portiere del Napoli Raffaele Di Fusco “Non sarà una partita decisiva per lo scudetto, la Juve deve rischiare perchè ha due punti in meno del Napoli, ed in caso di vittoria andrebbe ad una sola lunghezza, quindi non è la gara che deciderà il tricolore, in caso di vittoria il Napoli andrebbe invece a +5 e con gli scontri diretti a favore. Si devono considerare anche gli impegni nelle coppe, la Juve ha venti titolari, mentre il Napoli ne ha tredici, nella rosa di base credo che il Napoli sia superiore e anche come gioco. Higuain vale dieci volte Dybala, con tutto il rispetto ma Higuain non ha rivali in Europa, è il migliore nel suo ruolo.”

Juve Napoli

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *