Mancini

Mancini – Inter è finita, pronto il sostituto

Mancini è vicinissimo all’addio all’Inter. A due settimane dall’inizio del campionato, il tecnico di Jesi è pronto ad andare via dall’Inter, ma senza dimettersi, infatti, è pronta una buonuscita da 2 milioni di euro.

Mancini

Roberto Mancini non sarà più l’allenatore dell’Inter, questo è quello che filtra dall’ambiente nerazzurro. Il tecnico di Jesi non ha alcuna intenzione di dimettersi, ma nemmeno esonerarlo sarebbe la soluzione più gradita perché l’Inter si troverebbe a dover pagare l’ultimo anno di contratto, che ammonta a 10 milioni di euro lordi.

Il gruppo Suning era pronto a rinnovare il contratto a Mancini fino al 2019, ma lui stesso non era convinto per delle clausole inserite nel contratto, e così alla fine i cinesi si sono arresi anche alla pressione di Erick Thohir, che voleva a tutti i costi abbandonare il tecnico nerazzurro, nonostante averlo accontentato sul fronte Candreva.

Così, è pronto il sostituto, perché mancano due settimane all’inizio del campionato e trovare un nuovo allenatore è d’obbligo. Accantonato Leonardo, che adesso sembra essere vicino all’Olympiakos, il nome più accreditato è quello di Frank De Boer, ex allenatore dell’Ajax che convince tutti, dal gruppo Suning a Thohir.

De Boer, è il profilo giusto per la dirigenza nerazzurra perché ha vinto 4 campionato olandesi, valorizzando tantissimi giovani, come Milik, El Ghazi e Klaseen, aspetto importante che piace tantissimo al Suning, che vuole giovani, soprattutto italiani, a differenza di Mancini che vuole giocatori esperti. 

A poche settimane dall’inizio dal campionato, quindi, l’Inter è pronta alla rivoluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *