Giudice Sportivo 38 giornata
News Serie A Sport

Il comunicato del giudice sportivo: gli squalificati per la 32^giornata

Il comunicato del giudice sportivo: stangata per Higuain, confermate le 4 giornate di squalifica.

comunicato giudice sportivo 32 giornata

Confermate le indiscrezioni di ieri. Gonzalo Higuain è stato squalificato per 4 giornate dal giudice sportivo Tosel il quale, nella motiva questa decisione definendo “gesto irriguardoso” il comportamento del Pipita verso il direttore di gara. Per Higuain, che salterà le gare contro Inter e Roma, anche 20mila euro di ammenda

Una giornata di stop anche il tecnico toscano dei partenopei Maurizio Sarri, allontanato dal campo per eccessive proteste durante la partita con l’Udinese.

Ecco l’elenco degli altri squalificati:

CORREA Carlos Joaquin (Sampdoria): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
HOEDT Wesley Theodoru (Lazio): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
MIRANDA DE SOUZA Filho Joao (Internazionale): doppia ammonizione per comportamento non regolamentare in campo e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
NAGATOMO Yuto (Internazionale): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.
BERTOLACCI Andrea (Milan): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
CASSANI Mattia (Sampdoria): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
DIONISI Federico (Frosinone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).
FERNANDES BORGES Bruno Miguel (Udinese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
GIACCHERINI Emanuele (Bologna): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).
KOULIBALY Kalidou (Napoli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione). 194/522

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *