Higuain Napoli Fantardore
Attaccanti Napoli News Serie A Sport

Higuain squalificato per 4 giornate? Il Napoli può sorridere!

Higuain Napoli Fantardore

Diventa ufficiale la squalifica per quattro turni di campionato inflitta a Higuain, dopo l’espulsione di Udine. Il Pipita salterà sia l’Inter, sia la sfida che potrebbe essere decisiva per il secondo posto, contro la Roma, in programma per il 25 Aprile.

 

Quanto peserà l’assenza del Pipita?

Di certo Gonzalo Higuain è il protagonista di questa stagione (quasi) perfetta del Napoli. Autore di 30 goal dopo 31^ giornate, che fanno di lui il Capocannoniere di questa stagione in Serie A, e inoltre gli permettono di essere in corsa per la scarpa d’oro, anche se dopo questa squalifica, il primato si complica ancora di più.  

Il numero 9 partenopeo ha spesso tolto le castagne dal fuoco alla propria squadra, sembra ovvio che senza di lui, il Napoli dovrà faticare molto di più per cercare di vincere volta per volta, difendere il secondo posto e perchè no, sperare nello scudetto, che attualmente dista sei punti, e sebbene mancano solo sette giornate al termine del campionato, finchè la matematica lascia sognare, perchè non farlo? 

C’è inoltre un dato molto particolare, che potrebbe risollevare l’umore dei tifosi napoletani. Senza Higuain infatti, il Napoli non ha mai perso! Sono sette i precedenti, dove il Pipita non è sceso in campo, dal 2013 ad oggi il bilancio è di cinque vittorie e due pareggi, e non solo, in queste sette partite nemmeno l’attacco del Napoli sembra aver risentito della sua assenza, mettendo a segno ben 18 reti. Nel campionato in corso, Higuain non ha saltato nemmeno una partita, e il supporto che ha dato in questa stagione rispetto alle altre è notevolmente superiore, quindi saranno solo le prossime partite a rispondere ad una domanda che tutti si pongono sin da inizio stagione: Il Napoli è Higuain-dipendente?

 

Gabbiadini Napoli Fantardore

Gabbiadini, ora tocca a te!

Con la squalifica di Higuain, riuscirà finalmente a trovare spazio Manolo Gabbiadini. Si è parlato molto del suo scarso utilizzo durante la stagione, visto che Europa League a parte, mister Sarri ha concesso all’attaccante solo qualche spezzone finale, davvero troppo poco per il 24enne ex Sampdoria. In queste quattro giornate, Gabbiadini dovrà dare il massimo, non solo per la sua squadra, che ora come non mai necessita di suoi goal, ma anche per cercare in extremis di convincere Antonio Conte a portarlo in Francia, all’Europeo che inizierà a giugno e rientrare nel giro della Nazionale, dove ha collezionato 6 presenze e un goal, proprio nella sua ultima apparizione contro la Romania, il 17 Novembre 2015.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *