News Sport

L’Italia che verrà

In attesa delle convocazioni di Conte per Italia-Inghilterra, ecco chi potrebbe essere un nazionale nei prossimi anni

Il campionato italiano di calcio sta volgendo lentamente al termine con l’atteso quarto scudetto consecutivo della Juventus e con un infornata di calciatori stranieri nelle squadre nostrane, ma non è proprio il caso di essere pessimisti; perché i talenti italiani ci sono, ci sono sempre stati, solo che non compaiono cosi di frequente nelle formazioni come pochi anni fa.

Perin_FantArdore
Mattia Perin, Portiere Genoa

Iniziamo dalla porta. Tenuto presente che di Mattia Perin del Genoa, Francesco Bardi del Chievo e Nicola Leali del Cesena si sa già, ma negli ultimi tempi si stanno mettendo in mostra due nuovi portierini: Luigi Sepe, che con le sue parate, sta ben difendendo la porta dell’Empoli di Sarri di quest’anno, e Marco Sportiello, collega dell’Atalanta.

In difesa, a parte i De Sciglio e i Darmian, su tutti i più in mostra sono gli empolesi Federico Barba e Daniele Rugani. Si sta dilettando bene da esterno di sinistra “alla Zambrotta” il centrocampista del Verona, Jacopo Sala. Altri nomi in rampa di lancio sono quelli di Murru del Cagliari e Armando Izzo del Genoa.

Vazquez_FantArdore
Franco Vazquez, Centrocampista Palermo

A centrocampo potrebbe già essere convocato per il match del 31 Marzo Franco Vazquez del Palermo, il gemello di Dybala con cui tanto sta facendo bene. Altro nome caldo è quello di Stefano Sturaro della Juventus, che si sta guadagnando uno spazio sempre più grande nell’undici di campionato di Allegri. Altri nomi, Franco Signorelli sempre dell’Empoli, venezuelano ma possibile italiano futuro, e Danilo Cataldi della Lazio, ormai titolare fisso nella squadra di Pioli.

Per l’attacco è il Sassuolo la fucina di talenti. Zaza è già “di casa” a Coverciano, Berardi e soprattutto Nicola Sansone potrebbero essere prossimamente convocati. Daniele Verde della Roma e il già consolidato, ma ancora giovane, Alberto Paloschi del Chievo.

In Serie B possibili sorprese potrebbero arrivare da Lorenzo Lollo e Sasà Molina del Carpi, Karim Laribi del Bologna, Roberto Crivello del Frosinone, Marco Fossati del Perugia, Stefano Sabelli e Nicola Bellomo del Bari.

Nicola Murgolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.