News rubriche

Un Fantacalcista al mare

 

Fantardoredefinitivo

Di Dante Gregorio – 07/08/2014

(® Riproduzione riservata)

 

“Tutto inizia quando il sole estivo è pronto a regalarci il suo calore nelle lunghe e calde giornate di agosto. Verso la metà del mese la nostra “Bibbia” – la Gazzetta dello Sport – pubblica la prima lista dei giocatori che animeranno la stagione calcistica italiana.

I più facinorosi non mancano mai a questo appuntamento e passano tutto il giorno a sgranare gli occhi per cogliere quel nome che, acquistato a poco prezzo, potrebbe regalargli la gloria.

E gli altri ??? … No, non ci credo, continuate ad affermare di giungere al grande evento senza sapere nulla, senza conoscere che Crespo è passato alla Lazio, Batistuta alla Roma, Nedved alla Juventus … ma fatemi il piacere !!!

Sarete proprio voi i primi fanta-allenatori a richiedere in qualunque lingua la “rosa” per scoprire i nomi più strani: i 44 Gatti al Perugia, i Caballero all’Udinese (nota squadra che sforna ogni anno i nomi più assurdi), i Giacomazzi al Lecce, gli Inacio Pià all’Atalanta e quant’altro faccia notizia.

E poi giunge il momento più atteso di tutto l’anno … il giorno in cui tutti si è amici e nemici … il giorno dell’ASTA !!!“

 

Eh già cari amici … ci risiamo …

Gli anni pari sono sempre i peggiori per i fantacalcisti; oltre all’ordinaria mole di lavoro, infatti, c’è da competere anche per il fanta/Europeo o per il fanta/Mondiale … In pratica un’annata intera senza respiro, sempre attenti a vedere se il nostro Emerson ha recuperato dall’infortunio o se Vidal potrà giocare il suo mondiale brasiliano …

 

Se poi ti capita quello che è successo a noi !

Edofan quest’anno in grande forma, combatteva su tre fronti: fanta-campionato, fanta-Champions e fanta-Mondiale … esito finale: Toto Cutugno !!!

 

Mi spiego meglio: in tutte le competizioni si chiude sempre e solo al secondo posto. So che potrà sembrare strano, ma gli dei del fantacalcio ci hanno voltato le spalle proprio all’ultimo:

In campionato perdiamo per mezzo punto quando Dodò prende 4,5 in Roma-Udinese 3-2 (e va beh … ci sarebbe da ridire sull’integrità dei giornalisti gazzetta)

In Champions il gol di Ramos nei minuti di recupero ci condanna alla sconfitta in finale (mi sono sentito proprio come quei poveri tifosi dell’Atletico Madrid)

Al Mondiale eravamo pronti ad alzare la coppa ma l’infortunio di Khedira nel pre-partita ci ha condannati alla sconfitta (giochiamo in 10, in panchina abbiamo Draxler ma entra Kramer … Kramer chi ???)

 

Insomma: dopo venti onorate stagioni di fantacalcio sento che non ci sono più gli stimoli per continuare … Lo faccio presente al mio socio …

 

Finchè arriva la notizia: Chanturia, il Messi georgiano, approda al Verona. Basta una piccola scintilla per riprendere la frenetica attività fantacalcistica.

 

Ed allora eccoci pronti a vestire i panni del fanta-allenatore (da spiaggia – infatti l’attrezzatura base di ogni fanta-giocatore è la seguente):

 

* Gazzetta della sport (d’estate viene acquistata anche dagli juventini)

* Corriere dello sport / Stadio

* Tuttosport (d’estate viene acquistato anche dai non juventini)

* Inserto speciale campionato rispettivamente de: Il giorno / Il resto del carlino / Il secolo XIX / La nazione / Il messaggero / Il mattino / Il giornale di Sicilia / L’Unione sarda / La nuova Sardegna + ogni altro quotidiano locale che parli del nuovo campionato

* Guerin sportivo

* Calcio 2000

* Magic Libro gazzetta

* Magic Libro Fantacalcio / La repubblica

*Ogni altro aggiornamento calcistico e fantacalcistico disponibile su “FANTARDORE”

* N. 5 quadernoni maxi pigna

* N. 5 matite comprese di gomma

* N. 5 penne di colori diversi

* N. 5 evidenziatori

* N. 1 righello + N. 1 squadra + N. 1 compasso (non si sa mai …)

* N. 1 zaino invicta (doppio)

* N. 1 piano di lavoro in compensato

* N. 1 notebook e/o IPAD

 

Di solito quando il fantacalcista arriva in spiaggia la prima cosa che cerca è l’ombra; poi, quando familiari e amici gli chiedono: “vieni a fare il bagno ? “ – la risposta è la seguente: “leggo il giornale ed arrivo …”.

Di solito la rassegna stampa (vista la quantità di giornali acquistata) varia tra le 2 e le 3 ore !!!

Poi si passa ai settimanali ed ai mensili (un articolo al giorno) per poi iniziare a ratificare la bozza dei giocatori preferiti – in buona sostanza il bilancio della vacanza può sintetizzarsi nel seguente modo:

 

* giorni di vacanza: 17

* giorni di viaggio: 2

* cene a base di pesce: 5

* cene a base di selvaggina (per chi va in montagna): 3

* ore dedicate ai bagni al mare: 5

* ore dedicate alle passeggiate in montagna: 10

* ore dedicate alle visite culturali: 1

* ore dedicate alla cura dei figli: … non quantificabili (periodo di tempo variabile tra il centesimo di secondo ed il decimo di secondo)

* ore dedicate allo studio del fantacalcio: 170 (conteggio ovviamente per difetto)

 

Senza contare che, nonostante ci siano i più avanzati strumenti elettronico/informatici, c’è ancora chi si ostina a riclassificare la lista dei giocatori in modo manuale; come disse Morgan Freeman interpretando Dio nel film “Una settimana da Dio” … “alcune delle persone più felici del mondo alla sera tornano a casa sudate” – forse è proprio questo il motivo, troppo comodo far riclassificare la fanta-lista ad un freddo computer, meglio sentirla viva e sudarci (nel vero senso della parola) sopra sette camicie … allora più grande sarà la soddisfazione di aver fatto un grande lavoro !!!

 

E non dimenticate che la preparazione è il 90% del successo (poi c’è sempre la botta di culo) … Quindi più si studierà d’estate, più ci saranno soddisfazioni in primavera …

 

Buona fanta-estate a tutti da Dante e dal FantArdore!!!

**********

 

Per suggerimenti: gregorio.dante@gmail.com

Acquista il libro:

http://pages.ebay.com/link/?nav=item.view&alt=web&id=221509784075

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.