Juventus News Serie A

Vincere non è importante, è l’unica cosa che conta.

IMG_0528

Vincere non è importante, è l’unica cosa che conta.” diceva Gianpiero Boniperti, una frase che è entrata nella testa dei tifosi juventini e rimarrà per sempre il loro grido di battaglia. Questa frase fa pensare alla dinastia juventina, al carattere di questa società e alla voglia infinita di vittorie.

Il Bologna quest’oggi arriverà a Torino e affronterà la Juventus di Massimiliano Allegri. E’ importante ricordarsi di non sottovalutare l’avversario perché un altro caso Blanchard al 92esimo sarebbe molto snervante. Entrambe le squadre vengono da sconfitte in Serie A Tim, visto che la Juventus viene da un 2-1 contro il Napoli di Maurizio Sarri, invece, il Bologna di Delio Rossi viene da una sconfitta in casa per 1-2 dall’Udinese. Per la Juve ci sono buone speranze dopo la grande gara contro gli spagnoli del Siviglia nella Coppa dei Campioni. Poniamo la nostra fiducia nel tecnico livornese Max Allegri, che dovrebbe schierare i migliori 11 visto che poi ci sarà la pausa per le Nazionali.

I precedenti totali sono 68, la società torinese ha vinto per ben 38 volte ottenendo ben 25 pareggi; nelle restanti 5 partite, infine, è stata la squadra ospite a ottenere l’intera posta. L’ultima vittoria dei bolognesi risale alla stagione 2010-11, quando il Bologna si impose per 0-2, grazie alla doppietta di Marco Di Vaio. L’ultimo Juventus-Bologna giocato a Torino invece risale alla stagione clacistica 2013-14 quando la partita finì 1-0 per la squadra allenata da Antonio Conte, decise Paul Pogba, il nostro attuale numero 10.

Allegri dovrebbe giocare con un 3-5-2 con Buffon tra i pali, in difesa le certezze Barzagli, Bonucci e Chiellini, mentre a centrocampo dovrebbe giocare Hernanes come regista davanti la difesa con Pogba e Khedira interni di centrocampo e, sulle fasce, Cuadrado ed Evra. Davanti il numero 9 Alvaro Morata e “La Joya” Paulo Dybala.

I Campioni d’Italia dovranno rinunciare agli infortunati Lichtsteiner, Mandžukić e Marchisio, con Sturaro in dubbio. Il Bologna farà a meno di Donsah, l’ex Emanuele Giaccherini e Zuculini, con Krafth in leggero dubbio.

DI CARLO ALBERTO FARAONI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *